Sportello sostenibilità, notizie del 18/02/2021

#SportelloSostenibilità → Notizie su #sharingeconomy, #ambiente, #rinnovabili e #sostenibilità nella newsletter di #weforgreen ...

  • Giornata internazionale del risparmio energetico - Ogni anno, il 18 febbraio ci ricorda quanto siano fondamentali le nostre scelte green.

In tutto il mondo si celebra oggi la giornata dedicata al risparmio energetico, ricorrenza che ricorda la necessità di garantire una fornitura di risorse energetiche costante, accessibile dal punto di vista economico e rispettosa dell’ambiente. L’energia solare soddisfa tutti questi requisiti e per questo rappresenta una risorsa preziosa: sfruttarla appieno significa fare del bene al nostro pianeta e a noi stessi. In questa giornata sono diversi i gesti che vengono compiuti su larga scala: si spengono le piazze, i monumenti e i palazzi più importanti. Ma nel nostro piccolo, ognuno di noi può compiere gesti come scegliere lampadine a basso consumo, ricordarsi di spegnere gli elettrodomestici e consumare energia da fonti rinnovabili per contribuire a risparmiare energia e al benessere del nostro pianeta. Ridurre i propri consumi, non solo in questa giornata, è fondamentale per ricordarci dell’impatto che ogni piccola azione ha sull’ambiente. Adottare nella propria vita di tutti i giorni dei comportamenti eco-friendly è facile e necessario!

  • I rifiuti raccolti in mare danno vita a coperte e piumini - La società di homewear italiana crea una linea ecosostenibile.

La società innovativa CASAhomewear guarda alla sostenibilità con una linea ecosostenibile realizzata con la plastica raccolta dai mari e trasformata in imbottitura per piumini e trapunte. Si tratta di un progetto di riciclo che salvaguarda la salute del nostro territorio e cerca di garantire un ambiente più sano alle generazioni future. Per imbottire una trapunta matrimoniale si impiegano 2 kg di fibra derivati da circa 75 bottiglie di plastica riciclata, grazie al processo di estrusione: si fondono le scaglie di poliestere derivanti dalla plastica raccolta, per ricavare i polimeri che compongono prima il filato e poi la morbida, soffice e calda ovatta. “Il risultato è un prodotto che ha la stessa consistenza ed emana lo stesso calore del piumino d’oca, ma rispetta l’ambiente e, fattore non secondario, costa molto meno” commenta Lara Corna, Responsabile Ricerca e Sviluppo CASAhomewear. Le bottiglie sono raccolte in tutta Europa, vengono lavate e ridotte a scaglie in uno stabilimento bergamasco certificato GRS (global recycled standard), a garanzia di una filiera controllata. Il risultato è una linea sostenibile, made in Italy e realizzata in fibre 100% naturali. Anche i packaging sono pensati per essere riciclabili, infatti le confezioni possono essere riutilizzate più volte e diventare fodere per cuscini o sacchi portabiancheria. 

  • E-commerce del cibo, in Italia si afferma il biologico - Sempre più aziende agricole scelgono la via dell’e-commerce per vendere direttamente al cliente.

Un paio di settimane fa vi abbiamo raccontato di un e-commerce di agrumi lanciato da una coppia di agricoltori spagnoli. Oggi vi riportiamo nel nostro Paese parlando di frutta e verdura biologica. Da Febbraio 2020 ad oggi, in pieno lockdown, l’e-commerce alimentare è riuscito a conquistare 2 milioni di nuovi consumatori, e sono in grande aumento le richieste di prodotti freschi e biologici. Di conseguenza sempre più aziende agricole si stanno attrezzando per effettuare le consegne a casa senza affidarsi ad intermediari. Un esempio virtuoso di come sfruttare al meglio le opportunità di e-commerce è Paniere Bio. L’attività è gestita dall’Azienda Agricola Natura Iblea e consegna frutta e ortaggi biologici in tutta la Penisola in 48 ore. Oltre ad avere la certificazione biologica, prestano molta attenzione al packaging e alla sostenibilità, con l’obiettivo di eliminare progressivamente l’utilizzo della plastica convenzionale. L’azienda ha un’esperienza consolidata e nel corso degli anni i proprietari si sono resi conto che la filiera che separa il consumatore dal coltivatore era veramente lunga, da qui l’idea di accorciarla e rinnovarsi. Da un’idea di sei giovani agricoltori mantovani, invece, è nata la start up Siestabio: sito e-commerce di verdura e frutta biologica. Siestabio aggiorna settimanalmente il sito con i prodotti freschi, riceve gli ordini e organizza la consegna ai clienti, a casa o in azienda. Il loro obiettivo è far crescere il welfare aziendale e incentivare le consegne sul luogo di lavoro per rendere il trasporto più sostenibile. Per questo hanno sviluppato una propria piattaforma per il welfare aziendale, le imprese aderenti possono attivare un credito welfare online, ricevere sconti e acquistare gift card per i dipendenti.

[…] vai alla newsletter  https://www.weforgreen.it/news/newsletter/