Rotolo di tacchino agli asparagi

È tempo di asparagi … l’asparagus officinalis appartiene alla famiglia delle Liliaceae e ha una storia millenaria.

Il termine asparago o asparagio deriva dal greco aspharagos e dal persiano asparag, ossia germoglio e indica sia l’intera pianta che i germogli della pianta. 

È una pianta sempre verde dalle foglie aghiformi diffusa nell’Europa centro-meridionale fin dall’antichità. Ne esistono diverse varietà. Si trovano in commercio quelli bianchi, viola o verdi, anche se i più consumati sono quelli verdi, tipici di inizio primavera.

Questi ortaggi sono davvero poco calorici. Apportano circa 25 calorie per 100 grammi e contengono molta fibra, vitamina C, vitamina B e sali minerali, tra i quali calcio, fosforo e potassio. Mangiandone 100 grammi si assume circa il 75% della quantità quotidiana necessaria di acido folico, sostanza molto importante per la moltiplicazione delle cellule dell’organismo e per la sintesi di nuove proteine. Ricchi di sostanze energetiche e vengono da sempre considerati potenti afrodisiaci.

Sono ottimi diuretici e combattono la ritenzione idrica e la cellulite. Hanno funzione antidepressiva, probabilmente legata alla loro azione disintossicante e diuretica, e fanno bene all’umore. Non mangiatene troppi se soffrite di disturbi renali, di cistiti e di calcoli renali, perché contengono acido urico che può incrementare l’infezione già in atto. Sono ottimi crudi e aggiunti nell’insalata, ma anche ripassati semplicemente in padella o nel forno o cotti al vapore. Quella al vapore è una cottura molto valida dal punto di vista nutrizionale.

Rotolo di tacchino agli asparagi, la ricetta ...

INGREDIENTI - dosi per sei persone: 900 gr. una larga fetta di tacchino, 500 gr. asparagi freschi, 150 gr. latte, 80 gr. emmental a fettine, 70 gr. prosciutto crudo, a fette, mezza busta di purè in fiocchi, Q.b. olio extravergine d'oliva, sale, pepe

PREPARAZIONE: Per la ricetta del rotolo di tacchino agli asparagi, mondate gli asparagi, raschiando e spuntando i gambi, quindi scottateli per 6′-7′. Preparate il purè con l’acqua, il latte e poco sale, come indicato sulla confezione. Mescolatevi metà degli asparagi, frullati. Allargate su un tagliere la fetta di tacchino battendola leggermente. Salatela e pepatela. Copritela con le fettine di prosciutto e di emmental. Spalmatela con il purè, quindi disponetevi sopra gli asparagi rimasti. Arrotolate la carne e legatela con spago da cucina. Rosolatela nella pentola a pressione con un filo d’olio finché sarà dorata, bagnatela con mezzo bicchiere di acqua calda poi cuocetela per circa 30′.