Esposizione World Humor Awards al Seminario di Bedonia

Il Seminario di Bedonia offre sale per convegni e ampi spazi per l’allestimento di mostre, è in questo contesto che trova spazio - dal 7 al 21 agosto 2020 - l'esposizione del World Humor Awards.

Una selezione dei disegni degli artisti che hanno partecipato al concorso internazionale di disegno umoristico World Humor Awards, che ha visto la partecipazione di oltre 200 artisti provenienti da 62 diversi Paesi.

Nella prima metà del sec. XIX era attiva a Bedonia una scuola - che si occupava in particolare della formazione dei futuri Sacerdoti - tenuta da Don Giovanni Agazzi la cui fama richiamava numerosi giovani: da qui la necessità di un edificio che potesse accogliere “la gioventù studiosa della montagna”.

Don Agazzi ed il parroco Don Stefano Raffi, ne promossero la costruzione. Il Vescovo di Piacenza Luigi Sanvitale, primo finanziatore dell’opera, volle fosse un Seminario.

La costruzione iniziò nel 1841. Vi collaborò tutta la popolazione con donazioni di materiale e di manodopera.

Il Seminario venne inaugurato il 25 luglio 1846, festa di San Giacomo Apostolo; il 2 agosto dello stesso anno ci furono le prime ordinazioni.

L’attività educativa e formativa fu tale da richiedere, nel tempo, ripetuti ampliamenti della struttura. Benché dal 1981 non ospiti più i Seminaristi, il Seminario è stato, e continua ad essere, centro di spiritualità, di coordinamento dei Presbiteri della zona, di educazione permanente di giovani e adulti, di proposte culturali.

Inserito in una pittoresca cornice di verde e di opere architettoniche da lasciare a bocca spalancata, il Seminario rappresenta una delle eccellenze locali.

Nel Seminario, si trova un’antica biblioteca che conserva un’incredibile collezione di volumi antichi, una pinacoteca, un museo dedicato a Romeo Musa (noto artista locale) e una ricchissima collezione di immaginette sacre donate nel corso del tempo da Vescovi, illustri esponenti religiosi e privati. A completare il tutto un museo archeologico e il museo di scienze naturali dall’altissimo valore culturale, che comprende una sezione dedicata agli animali e una dedicata a diorami che riproducono fedelmente ambienti naturali di ogni tipologia. Ultimo ma non per importanza il planetario, strabiliante struttura nella quale potrete ammirare l’enormità dello spazio a qualsiasi ora del giorno. I viaggi nello spazio sono, al giorno d’oggi, ancora di difficile realizzazione. Grazie al planetario, potrete ovviare al problema senza dover indossare una tuta spaziale. Resterete incantanti in questa indimenticabile avventura.